Aneddoti Letterari: Daniel Pennac e il racconto sul Caso.

Ho conosciuto, letterariamente parlando, Daniel Pennac un paio di anni fa. Lo vedevo citato ovunque, spesso unito a Stefano Benni, che di Pennac è un grande amico, così mi sono decisa a comprare il suo Il Paradiso degli Orchi.

Le prime righe mi hanno lasciata interdetta, non riuscivo a capire se il racconto fosse serio o meno. Quando ho capito che era tutto ironico, una grande burla, mi sono innamorata in modo definitivo.

Ho avuto il piacere di sentirlo di persona alla Feltrinelli di Roma, la primavera scorsa, mentre era in tour per il suo ultimo libro, il ritorno dei Malaussene.

È un ometto felice, scarmigliato e sorridente. Non ha mai fatto “la posa dello scrittore” (quella indice sotto il mento) e anzi ha sorriso tutto il tempo.

Questo aneddoto, che inaugura questa nuova rubrichetta, è la visione di Pennac su cosa sia, veramente il Caso.

Chiedo scusa in anticipo, soprattutto a lui, se la mia trasposizione scritta non sarà bella come il suo racconto!

“Il Caso. Cos’è il Caso? Immaginatevi un uomo. Ben vestito, è su una nave da crociera. È sera, c’è un ballo. Lui esce sul ponte solo per prendere un po’ d’aria, mentre comincia un motivetto che non adora.

Sul ponte, si sfila di gemelli per alzare leggermente la camicia. In quell’istante, un rivolo di vento, proveniente da chissà dove nell’oceano, sale sul ponte e pungola il naso dell’uomo. Questo storce il naso e, infine, starnutisce. I gemelli scappano alla presa della mano, saltellano due volte sul ponte. Il terzo salto, però, li porta diretti nell’oceano.

Svariati anni dopo, lo stesso uomo siede al ristorante. Ha dimenticato da un pezzo i gemelli finiti in mare. Chiede al cameriere il pescato del giorno e gli propongono un bel branzino appena arrivato, cotto sotto sale.

Il cameriere torna con il suo carrello e inizia a sfilettare il pesce. E dentro…”

Silenzio di tensione in sala, dove siamo tutti con il fiato sospeso,

“Non ci sono i gemelli. Ecco, questo è il Caso!”

 

Grazie infinitamente al signor Pennac per averci regalato questa storia!

Autore: Katy

Tutto è una storia. Cos'altro esiste, a parte le storie? Le storie sono l'unica verità.

4 pensieri riguardo “Aneddoti Letterari: Daniel Pennac e il racconto sul Caso.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...