Recensioni Libri: Miss Peregrine-La casa per ragazzi speciali, Ransom Riggs

Miss Peregrine e la casa per bambini speciali

Miss Peregrine-La casa per ragazzi speciali, Ransom Riggs

Edito: Rizzoli

Jacob è un ragazzino che subisce un enorme trauma: la morte in circostanze sospette del nonno Abraham, unico membro di una famiglia profondamente distaccata da cui si è sempre sentito compreso.

Jake, prima di raggiungere il nonno e sentire le sue ultime enigmatiche parole, vede un mostro, chino su di lui.

Inutili i tentativi degli strizzacervelli di dirgli che i mostri non esistono. Jacob parte con il padre per un viaggio in Galles, su una piccola isola sperduta, dove il nonno ha passato l’infanzia in un orfanotrofio.

Proprio in quel posto, distrutto da una bomba durante la seconda guerra mondiale e abbandonato, Jacob scoprirà di non essere affatto un ragazzo disturbato ma semplicemente un ragazzo speciale. Sì, perché i mostri esistono davvero, e lui è l’unico a poterli vedere, esattamente come poteva farlo nonno Abraham. Jake raggiungerà allora Miss Peregrine, donna mutaforma la cui missione è tenere al sicuro, grazie alla creazione di esatti anelli temporali, i bambini speciali come lui. Ognuno con la propria peculiarità: Emma, che governa il fuoco, Millard il ragazzo invisibile, Enoch che riporta le creature in vita…

Peccato che i mostri stiano arrivando, e che Jacob dovrà decidere per sempre qual’è il suo posto nel mondo.

Inutile dire che il libro l’ho letto appositamente per l’uscita del film di Tim Burton, il mio regista preferito. L’inizio è lento (fino a circa metà del libro non si è ancora arrivati sull’isola) ma bisogna solo resistere: la storia prende il sopravvento e ti fa venire voglia di essere un bambino speciale.

Inoltre, le fotografie d’epoca, di cui tutto il libro è cosparso, lo rendono ancora più magico.

Stelle: 4/5.

Autore: Katy

Tutto è una storia. Cos'altro esiste, a parte le storie? Le storie sono l'unica verità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...