Recensione film: A case of you

A case of you.

Sam è un giovane scrittore, porta su libro storie di film già esistenti (il contrario, praticamente, di quello che avviene di solito), mentre cerca la via giusta per una sua storia.

L’ispirazione gli arriva in un cafè, guardando la giovane bella barista. Lei, Birdie, è uno spirito libero con mille interessi. Parlare con lei, per dar spunto al racconto, darà inizio a una relazione reale. Ma sarà in grado Sam, che di relazioni umane non sa davvero nulla, di gestire le sue stesse reazioni?

Un film leggero, che coniuga la scrittura con l’incapacità di andare oltre la carta, oltre l’immaginazione.

Inoltre, il cameo di Peter Dinklage mi ha fatto ribaltare dal ridere, vale tutto il film!

Con: Justin Long, Evan Rachel Wood

Stelline: 5/5.

Autore: Katy

Tutto è una storia. Cos'altro esiste, a parte le storie? Le storie sono l'unica verità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...