Recensione: L’Impiccione, Francesca Bonelli Morescalchi.

L’impiccione, Francesca Bonelli Morescalchi.

Edito: Giovane Holden Edizioni.

Cos’hanno in comune Teseo, giovane artista pazzerello, Tilde, senza tetto gentile ma dal passato oscuro e Gennaro, verace fruttivendolo napoletano? Semplice, Vladimiro!

Vladimiro è un architetto di fama, professore e uomo di grandissima cultura. La sua generosità lo spinge sempre a impicciarsi negli affari degli altri, nella speranza di sistemar per loro le cose. Sul perno di questo uomo carismatico, le storie dei quattro protagonisti si intrecceranno, scontreranno e uniranno, a dimostrazione di quanto sia importante la famiglia che ti scegli, tanto quanto quella naturale.

La costruzione dei personaggi, con l’alternanza delle loro storie, è perfetta e non banale. Ognuno di loro infatti è perfettamente formato, a fuoco, e quindi credibile. La scrittura scorrevole accarezza leggera tutto il romanzo, facendo parlare i personaggi, quasi come in una scena teatrale.

Piacevolissimo e scorrevole, si finisce in un lampo (e fa anche ridere, cosa che a pochi riesce!)

Sull’autrice: ho conosciuto Francesca tanti anni fa, in un corso di scrittura creativa. Di lei mi ha sempre colpita la voglia di fare “rete” tra gli scrittori, di creare legami invece di alimentare invidie che non servono a nessuno. L’impiccione è il suo secondo romanzo, il primo si intitola “I giorni del Salmastro”, Edizioni Saecula.

Autore: Katy

Tutto è una storia. Cos'altro esiste, a parte le storie? Le storie sono l'unica verità.

One thought on “Recensione: L’Impiccione, Francesca Bonelli Morescalchi.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...